Esplora contenuti correlati

Tipologie di procedimento

229 views

Torna all'indice
Riferimenti Normativi


Dlgs 33/2013 – Articolo 35, comma 1 e 2 – Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l’acquisizione d’ufficio dei dati
1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
b) l’unità organizzativa responsabile dell’istruttoria;
c) il nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonché, ove diverso, l’ufficio competente all’adozione del provvedimento finale, con l’indicazione del nome del responsabile dell’ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all’istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell’istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonché gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
e) le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f ) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l’adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell’amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell’interessato, ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell’amministrazione;
h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell’interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalità per l’effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all’articolo 36;
m) il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonché le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;
n) i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento.
2. Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l’uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L’amministrazione non può respingere l’istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l’istante a integrare la documentazione in un termine congruo.

  • Refezione scolastica anno 2019/2020

    Servizio di refezione scolastica anno 2019/2020

  • Uso Impianti Sportivi

    Approvazione schemi di convenzione per l’uso dell’impianto sportivo “A.Bisceglia”

    e del Palazzetto dello sport “M.T.Jacazzi” 2019/2020

     

  • SUED

    clicca qui per collegarti al SUED

     

    SERVIZIO SPORTELLO UNICO EDILIZIA PRIVATA

    Il Servizio provvede a fornire informazioni in materia edilizia sui principali riferimenti normativi urbanistici ed edilizi vigenti, sulle procedure di competenza, sulla modulistica in uso, ecc.;

    1. a gestire le procedure inerenti l’attività edilizia sull’intero territorio cittadino relative alla ricezione delle comunicazioni, segnalazioni, denunce e istanze, alle relative istruttorie e a ogni altro adempimento per l’adozione del provvedimento finale;
    2. a rilasciare i titoli abilitativi per l’attività edilizia, anche a sanatoria, inclusi gli interventi per la realizzazione di parcheggi privati su suolo privato nell’ambito della pianificazione vigente, nonché di quelli in deroga agli strumenti urbanistici (piano casa Lr n.19/09smi, parcheggi pertinenziali Legge n.122/89 smi, recupero abitativo dei sottotetti Lr n.15/00 smi,ecc.);
    3. a valutare le condizioni di ammissibilità e i presupposti delle comunicazioni di inizio lavori, delle comunicazioni di inizio lavori asseverata, delle segnalazioni certificate di inizio attività e delle segnalazioni certificate di inizio attività in alternativa al permesso di costruire;
    4. alla ricezione le istanze per il rilascio dell’autorizzazione paesaggistica (articolo 146 del Dlgs n.42/04 smi) per i soli interventi di edilizia privata; alla gestione degli archivi cartacei e informatizzati per la ricerca di pratiche, denunce, segnalazioni e comunicazioni, curando l’accesso agli atti e il rapporto con gli utenti in relazione alle suddette attività.

    L’attività di front-office del Servizio sportello unico edilizia è svolta con le seguenti modalità: presso gli uffici ubicati al quarto piano di Piazza Municipio n.39.

    • martedì dalle ore 15,00 alle 17,00 per informazioni in materia edilizia sui principali riferimenti normativi urbanistici ed edilizi vigenti, sulle procedure di competenza, sulla modulistica in uso, ecc.;
    • giovedì dalle ore 15,00 alle 17,00 per informazioni relative alle pratiche in corso di istruttoria i responsabili del procedimento incaricati ricevono per appuntamento;

    Il servizio, diretto dall’ing. Raffaele Serpico, è composto dalle seguenti Unità tecniche e amministrative:

    DIRIGENTE TELEFONO E MAIL PEC
    Ing. Raffaele Serpico 081-5049177 r.serpico@comune.aversa.ce.it postacertificata@comuneaversa.it
    RESPONSABILE PROCEDIMENTI      
    Arch. Giuseppe Menale  081-5049185 g.menale@comune.aversa.ce.it postacertificata@comuneaversa.it
    ISTRUTTORIE      
    Geom. Giuseppe Minale  081-5049189 g.minale@comune.aversa.ce.it postacertificata@comuneaversa.it

     

    SPORTELLO UNICO PER L’EDILIZIA DIGITALE  SUED

    Con il D.P.R. 380 del 06.06.2001 (Testo Unico per l’edilizia) è stato istituito lo Sportello Unico per l’Edilizia che rappresenta il punto di contatto tra il privato cittadino e l’Amministrazione Comunale per quanto riguarda le pratiche edilizie.

    Con Deliberazione di Giunta Comunale n.72/2019 è stato approvato l’avvio del progetto di informatizzazione dello Sportello Unico per l’Edilizia Digitale (SUED).

    Le istanze (CILA, SCIA, P.d.C. etc.) dovranno essere presentate seguendo esclusivamente la procedura telematica e, pertanto, quelle trasmesse in forma cartacea o tramite PEC saranno da considerarsi “irricevibili” e quindi prive di efficacia.

    Sullo Sportello Unico per l’Edilizia Digitale è possibile trovare, tra l’altro, informazioni riguardanti:

    – modulistica edilizia;

    – diritti di segreteria;

    – oneri e costi.

    Per collegarsi allo Sportello Unico per l’Edilizia Digitale (SUED) cliccare sul seguente link:

    https://sued.comune.aversa.ce.it

     

     

  • SUAP

    clicca qui per collegarti a impresainungiorno.gov.it

    SUAP COMUNE DI AVERSA – SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITA PRODUTTIVE

    Lo Sportello Unico per le Attività Produttive (abbreviato S.U.A.P.) è uno strumento di semplificazione amministrativa che mira a coordinare tutti gli adempimenti richiesti per la creazione di imprese al fine di snellire e semplificare i rapporti tra la P.A. e i cittadini.

    Il legislatore italiano ha istituito lo Sportello Unico per le attività produttive, sin dal D.Lgs 31/3/1998, n,112. Il Portale nazionale del SUAP è il sito web www.impresainugiorno.gov.it. In esso l’impresa trova tutte le normative di riferimento e i contatti del Suap competente.

    Il D.P.R. 7 settembre 2010, n. 160 costituisce il nuovo regolamento per la disciplina e la semplificazione dello sportello. In base al nuovo regolamento, il SUAP è:

    “l’unico soggetto pubblico di riferimento territoriale per tutti i procedimenti che abbiano come oggetto l’esercizio di attività produttive e di prestazione di servizi, e quelli relativi alle azioni di localizzazione, realizzazione, trasformazione, ristrutturazione o riconversione, ampliamento o trasferimento nonché cessazione o riattivazione delle suddette attività, ivi compresi quelli di cui al decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59»”

    Il D. Lgs. 26 marzo 2010, n. 59, emanato ai fini del recepimento della cosiddetta Direttiva Bolkestein ha ribadito l’istituzione dei SUAP telematici presso il COMUNE che può crearlo in forma singola o associata tra più Comuni.

    IL COMUNE DI AVERSA svolge le funzioni di Sportello Unico per Attività produttive avvalendosi del supporto della CCIAA di CASERTA, nel rispetto dell’art.4, comma 10-12 del D.P.R. 160/2010.
    In questa sezione del portale è possibile consultare l’elenco dei procedimenti di competenza del SUAP, e dunque compilare, firmare e inviare una pratica per l’avvio o l’esercizio di un’attività nel territorio del Comune.

    LINK : impresainungiorno.gov.it/comune?codCatastale=A512

    Oppure utilizzare un motore di ricerca digitando : SUAP COMUNE DI AVERSA

    PER IL TARIFFARIO DIGITARE : DIRITTI SUAP COMUNE DI AVERSA

    Il Portale del Suap permette di presentare le seguenti procedure di inizio attività:

    1. a) Segnalazione certificata di inizio attività o SCIA ai sensi dell’art. 19 della L.241/1990 (l’attività può iniziare immediatamente sulla base di autocertificazioni dell’impresa, che la P.A. controlla entro 30 o 60 giorni) ;
    2. b) procedimento ordinario (l’attività inizia solo se e quando la PA rilascia la relativa autorizzazione) ;
    3. c) comunicazione (l’attività può iniziare subito; la P.A. ne prende atto)

    PORTALE IMPRESAINUNGIORNO.GOV.IT

    Il sito web dedicato al SUAP www.impresainungiorno.gov.it (Portale nazionale realizzato dalle Camere di Commercio) pubblica tutte le informazioni aggiornate sulle norme e sui procedimenti amministrativi di competenza del Suap; queste informazioni sono accessibili a tutti liberamente nella sezione “Informati”.

    Inoltre, previa registrazione dell’imprenditore e/o dell’intermediario, permette nella sezione “Invia la pratica” di creare direttamente il modulo on-line per il Suap o di allegare le modulistiche di riferimento del Comune. Con la funzione ” My page” da anche la possibilità agli utenti di tenere le pratiche in bozza prima di spedirle e una volta spedite, di verificare lo stato di avanzamento delle pratiche inviate.

    C’è uno Sportello in ogni Comune. E’ possibile individuare il proprio ufficio territoriale di riferimento utilizzando il portale Impresainungiorno. In homepage c’è un motore di ricerca nel quale basta inserire il Comunque di riferimento. Lo strumento individua l’ufficio, e fornisce l’indicazione su indirizzo, nominativo del responsabile, numero di telefono.

    Il portale fornisce innanzitutto l’accesso immediato a tutti gli Suap d’Italia, con le informazioni sul tipo di pratica da attivare, sulla documentazione da fornire, sulla modulistica da utilizzare, sullo stato di avanzamento della propria pratica, contiene un sistema di pagamento.

    Il Suap si utilizza per presentare istanze, scaricare moduli, consultare norme, effettuare pagamenti. Bisogna accreditarsi utilizzando le proprie credenziali Spid, oppure la Carta Nazionale dei Servizi. Per ogni pratica, l’utente ha un unico referente, il Suap appunto, che provvede poi a smistare gli adempimenti presso i diversi destinatari (permessi ai Comuni, Province, Asl, e via dicendo). I moduli sono tutti unificati sul territorio nazionale.

    Sul portale Impresainungiorno è possibile consultare le informazioni sulla modulistica, e ci sono news costantemente aggiornate relative a normative, regole,  nuovi moduli. In ogni caso, i singoli Suap hanno frequentemente sezioni dedicate ai singoli moduli. Spesso la sezione modulistica è suddivisa per aree di attività (Scia, permessi, artigianato, impatto ambientale).

    Importante: la modulistica Suap è unificata su tutto il territorio nazionale. 

    Le imprese e i professionisti, quindi, non solo rintracciano i moduli sul portale Impresainungiorno, attivando la specifica funzione “Compila una pratica”, che appare sullo schermo quando si seleziona un Suap inserendo il nominativo del Comune, ma possono consultare tutti i moduli, senza bisogna di fare alcuna registrazione, sulle pagine web della propria REGIONE .

    La rete di Sportelli Suap è distribuita sull’intero territorio nazionale, tutte le Regioni hanno comunque un portale per i Suap, che pubblica le news, la modulistica, la normativa, mette in rete gli Sportelli, i bandi.

    SURAP REGIONE CAMPANIA

    Lo Sportello Unico Regionale per le Attività Produttive (SURAP) è un ufficio di staff della Direzione Generale 02 “Sviluppo Economico e Attività Produttive” della Regione Campania.

    La sede dell’ufficio SURAP è al Centro Direzionale di Napoli – isola A6

    Per eventuali contatti è possibile utilizzare il seguenti recapiti:

    Posta Elettronica Certificata: surap@pec.regione.campania.it

    Telefono: 0817966717 – 0817967786

    RIFERIMENTI E RECAPITI DEL SUAP DEL COMUNE DI AVERSA

    Dirigente Area Affari Generali ;

    Dott.sa Anna Di Ronza Piazza Municipio 1 Aversa Tel. 081 5049121 mail anna.dironza@comune.aversa.ce.it

     

    SUAP VIALE MICHELE DE CHIARA N.2 81031 – AVERSA (CE) Telefono  0815049258

    Responsabile del Suap  Dott. Capaccio Luigi –  l.capaccio@comune.aversa.ce.it postacertificata@comuneaversa.it

    Via In Michele De Chiara N.2 81031 – Aversa (Ce) Telefono 081 5049254

     

    Sostituto del Responsabile  RAG. F. VILLANO 

    Via In Michele De Chiara N.2 81031 – Aversa (Ce) Telefono 0815049258

    Rag. F. Villano Responsabile dei procedimenti Ufficio Attività Economiche Produttive e Commercio a Posto Fisso – Ufficio Regolazione Del Mercato Settimanale- Esercizi di vicinato- Attività alimentari – AUA- Onoranze Funebri

    Telefono 081 5049258

    Mail commercio@comune.aversa.ce.it  PEC suap.pec@comuneaversa.it

     

    Arch. A. Marino Responsabile dei procedimenti Ufficio Polizia Amministrativa – Imprese Funebri-

    Noleggio Senza Conducente – Distributori Carburanti -Attività di  Pubblico  Spettacolo 

    Telefono 081 5049241

    Mail commercio@comune.aversa.ce.it  PEC suap.pec@comuneaversa.it

     

    Sig.ra G. Balato Responsabile dei procedimenti Occupazione suolo pubblico – Fiera settimanale

    Telefono 081 5049259

    Mail commercio@comune.aversa.ce.it   PEC suap.pec@comuneaversa.it

    Il Comune di Aversa ha approvato la deliberazione di G.M.  n. 132 del 26/05/2020 ad oggetto “Assegnazione utilizzo aree standard per emergenza sanitaria Covid 19″   che consente fino al 31 ottobre 2020 il rilascio di autorizzazioni per l’occupazione di suolo pubblico con arredi funzionale alle attivita’ di bar e ristoranti in deroga al vigente regolamento comunale.

    Giorni e orari di ricevimento al pubblico

    Lunedì dalle 9 alle 13 – Giovedì dalle 15 alle 17

    I rimanenti giorni tramite consultazioni telefoniche ai numeri sopra indicati.

     

Torna all'indice
Riferimenti Normativi


Dlgs 33/2013 – Articolo 35, comma 1 e 2 – Obblighi di pubblicazione relativi ai procedimenti amministrativi e ai controlli sulle dichiarazioni sostitutive e l’acquisizione d’ufficio dei dati
1. Le pubbliche amministrazioni pubblicano i dati relativi alle tipologie di procedimento di propria competenza. Per ciascuna tipologia di procedimento sono pubblicate le seguenti informazioni:
a) una breve descrizione del procedimento con indicazione di tutti i riferimenti normativi utili;
b) l’unità organizzativa responsabile dell’istruttoria;
c) il nome del responsabile del procedimento, unitamente ai recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale, nonché, ove diverso, l’ufficio competente all’adozione del provvedimento finale, con l’indicazione del nome del responsabile dell’ufficio, unitamente ai rispettivi recapiti telefonici e alla casella di posta elettronica istituzionale;
d) per i procedimenti ad istanza di parte, gli atti e i documenti da allegare all’istanza e la modulistica necessaria, compresi i fac-simile per le autocertificazioni, anche se la produzione a corredo dell’istanza è prevista da norme di legge, regolamenti o atti pubblicati nella Gazzetta Ufficiale, nonché gli uffici ai quali rivolgersi per informazioni, gli orari e le modalità di accesso con indicazione degli indirizzi, dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale, a cui presentare le istanze;
e) le modalità con le quali gli interessati possono ottenere le informazioni relative ai procedimenti in corso che li riguardino;
f ) il termine fissato in sede di disciplina normativa del procedimento per la conclusione con l’adozione di un provvedimento espresso e ogni altro termine procedimentale rilevante;
g) i procedimenti per i quali il provvedimento dell’amministrazione può essere sostituito da una dichiarazione dell’interessato, ovvero il procedimento può concludersi con il silenzio assenso dell’amministrazione;
h) gli strumenti di tutela, amministrativa e giurisdizionale, riconosciuti dalla legge in favore dell’interessato, nel corso del procedimento e nei confronti del provvedimento finale ovvero nei casi di adozione del provvedimento oltre il termine predeterminato per la sua conclusione e i modi per attivarli;
i) il link di accesso al servizio on line, ove sia già disponibile in rete, o i tempi previsti per la sua attivazione;
l) le modalità per l’effettuazione dei pagamenti eventualmente necessari, con le informazioni di cui all’articolo 36;
m) il nome del soggetto a cui è attribuito, in caso di inerzia, il potere sostitutivo, nonché le modalità per attivare tale potere, con indicazione dei recapiti telefonici e delle caselle di posta elettronica istituzionale;
n) i risultati delle indagini di customer satisfaction condotte sulla qualità dei servizi erogati attraverso diversi canali, facendone rilevare il relativo andamento.
2. Le pubbliche amministrazioni non possono richiedere l’uso di moduli e formulari che non siano stati pubblicati; in caso di omessa pubblicazione, i relativi procedimenti possono essere avviati anche in assenza dei suddetti moduli o formulari. L’amministrazione non può respingere l’istanza adducendo il mancato utilizzo dei moduli o formulari o la mancata produzione di tali atti o documenti, e deve invitare l’istante a integrare la documentazione in un termine congruo.

3.327 views

torna all'inizio del contenuto
WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com

I cookie aiutano a fornire servizi di qualità. Scrollando o continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi